Questi sono gli interventi più comuni e richiesti quando arriva l’ora di rifare il bagno.

Doccia filo pavimento

Nel momento in cui si parla di ristrutturazione bagno Roma, molti desiderano una doccia a filo pavimento. Si tratta di una cabina doccia particolarmente valida dal punto di vista estetico. In sostanza, il piano della doccia e il pavimento sono sullo stesso livello, senza che vi siano scalini e spessori. Per farlo. Il piatto doccia viene incassato nella soletta oppure si prosegue con la pavimentazione scelta anche nella cabina doccia, avendo cura di dare un po’ di pendenza per il deflusso dell’acqua.

Sanitari sospesi

Tra gli interventi più comuni e richiesti per rifare il bagno, completamente solo in parte, spiccano i sanitari sospesi. Invece che appoggiare per terra come si vede di solito, i sanitari sono rialzati e ancorati alle pareti. Il pavimento resta libero e sgombero, apparendo anche più ampio e diventando più facile da pulire.

Lavabo da appoggio

Moltissimi in bagno hanno un mobile con il lavandino incassato ma questo tipo di estetica sembra aver stufato. Oggi durante la ristrutturazione bagno Roma si preferisce il lavandino da appoggio. In sostanza, il lavandino non viene incassato ma poggia su un piano, un mobile o quello che si desidera, permettendo di usare come base quello che si preferisce. C’è chi rimette a nuovo un vecchio mobile o chi realizza della basi in muratura dal carattere molto moderno. Questo sistema permette anche di usare quello che si desidera come lavandino, non per forza un classico lavandino, vale a dire che un vecchio lavabo in pietra può entra in bagno come anche un elemento di recupero, ad esempio, un tegame in acciaio modificato ad hoc con l’aggiunta dello scarico.

Rubinetto a muro

Che sia slega il lavandino da appoggio oppure no, durante il rifacimento del bagno, si può osare anche per quanto riguarda lo stile del rubinetto. Possono essere appoggiati sul mobile del lavandino, installati sul lavandino oppure fissati al muro. In quest’ultimo caso, si ricerca un’estetica più retrò che si mixa ad elementi moderni per dar vita a un arredo molto particolare.