Alcuni di questi consigli potrebbero sembrare banali e sentiti più volte; tuttavia, vale la pena ripeterli ancora una volta per evitare conseguenze estreme del caldo afoso e umido, soprattutto nei soggetti più sensibili come bambini e anziani, poiché quest’anno è ancora peggio di quello precedente.

1.     Non uscire nelle ore più calde

Tanto per iniziare, ove possibile, sarebbe opportuno evitare di uscire nelle ore più calde della giornata. In linea di massima, le temperature sono accettabili fino all’ora di pranzo; in seguito, la colonnina di mercurio tende a salire costringendo a restare in casa al riparo il più possibile.

2.     Rinfrescare gli ambienti

Oltre a non uscire nelle ore centrali della giornata, occorre rinfrescare gli ambienti domestici facendo ricorso anche a soluzioni come tendere abbassati gli avvolgibili, chiudere le tende, azionare il climatizzatore d’aria. Si tratta dell’alleato numero uno contro il caldo, soprattutto quello umido grazie alla funzione deumidificatore del dispositivo. Chi ancora non lo ha, è bene che se lo faccia installare il prima possibile. Chi invece già ne ha uno, lo faccia controllare prenotando un servizio di manutenzione periodica. Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.condizionatorearistonroma.it

3.     Bere molta acqua

Con il gran caldo alle porte, bisogna dissetarsi e bere molto, preferibilmente semplice acqua naturale. Tuttavia, sono ben accette bevande leggermente dolci e soprattutto quelle che reintegrano i sali minerali persi attraverso la sudorazione, la quale è sempre più intensa nella stagione più calda dell’anno.

4.     Indossare indumenti leggeri

Con il solleone, è meglio indossare degli indumenti leggeri in tessuti traspiranti che lasciano liberi come lino e cotone. Oltre ai tessuti, conviene preferire abiti dai colori tenui e chiari piuttosto di quelli scuri che attirano maggiormente i raggi del sole e quindi fanno sentire accaldati.

5.     Rinfrescarsi

Infine, quando fa caldo, occorre rinfrescarsi il più possibile. Ben vengano quindi le docce tiepide o semplicemente il bagnarsi viso, polsi e mani con acqua fresca che aiuta a ridurre la sensazione di calore. può sembrare un altro trucco della nonna che lascia il tempo che trova; invece, è più efficacie di quanto si possa credere.