I tarocchi, cosa sono e perché consultarli

Cartomanzia2Il mazzo dei tarocchi è l’insieme delle carte utilizzare per praticare la cartomanzia e ne esistono di diversi tipi, ognuno dei quali con figure e significati diversi.

Il compito del cartomante è quello di individuare il mazzo dei tarocchi più idoneo a svelare le risposte alle domande del consultante ed interpretare il significato di ciascuna carta. Ogni carta raffigura un’immagine, ognuna diversa dall’altra ma, ciascuna con molteplici possibili significati da valutare e decifrare in base alla domanda fatta dal consultante.

Uno dei mazzi più conosciuti ed utilizzati per consulti di cartomanzia è quello dei Tarocchi Universali Marsigliesi, ideato nel XVIII secolo.

Chi si domanda perché avvicinarsi al mondo della cartomanzia e dei tarocchi troverà la risposta nel mazzo di carte stesso, attraverso di esse infatti è possibile leggere in futuro ma, esaminare anche il presente ed il passato di ciascuno di noi. Grazie ad un’attenta ed accurata lettura dei tarocchi si avranno in mano gli elementi necessari per affrontare il meglio li eventi futuri,  evitando così possibili traumi emotivi.

Avvicinarsi ai tarocchi affidandosi ad una brava cartomante è il modo migliore per affrontare i problemi, superare le insicurezze ed eliminare ogni possibile dubbio per poter guardare al futuro con maggiore sicurezza e serenità.

In cartomanzia la lettura dei tarocchi è un metodo rapido attraverso il quale è possibile capire qual è la strada migliore da seguire per raggiungere gli obiettivi prefissati da ciascuno di noi o superare situazioni difficili che ci opprimono l’esistenza, tenendo comunque ben presente che non si tratta di una scienza che fornisce risposte certe.

Le indicazioni del cartomante fornite riguardo il futuro, permettono di avere un quadro più completo e preciso della situazione e quindi di amplificare le possibilità di scelta, regalando oltretutto tempo per riflettere e scegliere come agire prima dell’accadere degli eventi stessi.