Naturalmente, quando una coppia decide di convolare a nozze, pensa che il matrimonio sia per sempre fermo restando che poi scoprono che la convivenza è intollerabile e insopportabile.

Separazione e divorzio: i tempi previsti in precedenza

Al giorno d’oggi sono stati introdotti degli specifici istituti giuridici che hanno il preciso scopo di porre rimedio a tali situazioni. Si tratta quindi della separazione a cui poi segue il divorzio. Il passato per arrivare al divorzio vero e proprio si doveva aspettare minimo tre anni dalla sentenza di separazione; solamente dopo questo tempo era possibile sciogliere in maniera definitiva il matrimonio e porre fine agli effetti. Solo dopo la sentenza di divorzio non si è più moglie e marito, cosa che invece persiste durante la separazione che ha in sé la possibilità di una riconciliazione. Per tale motivo, è previsto un lasso di tempo piuttosto ampio, anche in caso di infedeltà coniugale che spesso viene scoperta grazie a un valido investigatore privato Frosinone.

Che cosa prevede il divorzio breve

Al giorno d’oggi, invece, i tempi per divorziare e mettere definitivamente la parola fine al matrimonio sono notevolmente ridotti. In pratica, se la separazione è stata consensuale, cioè con un accordo tra le due parti, i tempi per il divorzio sono di sei mesi. Invece, in caso di separazione giudiziale, cioè definita con sentenza da un giudice, devono trascorrere 12 mesi, cioè un anno di tempo, prima di poter divorziare e metter fine al matrimonio.

In sostanza è stato deciso che la decorrenza varia in base al tipo di operazione. Se la separazione è avvenuta in tribunale, fa testo la prima udienza tenuta di fronte a, presidente. Se invece la separazione è comune o avventura con un negoziazione assistita, il termine parte dalla firma dell’accordo avvenuta davanti a un ufficiale di stato civile o davanti agli avvocati.

In caso di separazione giudiziale, il termine di un anno decorre dalla data in cui i coniugi sono comparsi davanti al presidente del tribunale. In ambo i casi, anche quello di un anno di tempo, si è comunque di fronte a una tempistica molto ridotta rispetto a quanto accadeva in passato cioè 5 e poi 3 anni di tempo.

Di Grey