La caldaia è molto importante per il riscaldamento invernale dei nostri ambienti domestici per cui preservarne le prestazioni si rivela fondamentale. L’assistenza caldaie Ariston Roma può aiutarci con la manutenzione della nostra caldaia e a comprendere quali siano i controlli periodici da effettuare.

 

Affinché la nostra caldaia funzioni al meglio d’inverno è bene sempre farla controllare in estate. Ci sono poi però dei piccoli accorgimenti da rispettare ai fini del miglior riscaldamento dei nostri ambienti in casa durante la stagione fredda.

 

E soprattutto dobbiamo fare attenzione a non commettere errori tipici che compromettono le migliori prestazioni della caldaia e dei termosifoni. Riscaldamento: gli errori da evitare sono questi.

 

Caldaia spenta a lungo

 

Un errore che facciamo spesso con la nostra caldaia e con il nostro impianto di riscaldamento domestico,è quello di lasciare il tutto spento per troppo tempo. Con questo non vogliamo dire che la caldaia dovrebbe restare accesa in primavera e in estate, non sia mai! Sappiamo bene i costi che comporterebbe un atteggiamento del genere e poi, che caldo!

 

Ci riferiamo al fatto di spegnere la caldaia in inverno quando magari ci assentiamo per una settimana di vacanza, magari durante il periodo natalizio. In questo caso, se dobbiamo allontanarci per un po’ di giorni, è meglio soltanto abbassare il termostato. Facendo così al nostro rientro non ci troveremo a dover avere a che fare con sistemi estremi di ripristino della temperatura o con tubature ghiacciate a causa delle temperature molto basse delle notti invernali.

 

Attenzione ai termosifoni

 

I termosifoni accesi permettono il riscaldamento del nostro ambiente domestico. A loro va riservata molta attenzione. Innanzitutto vanno sempre tenuti liberi da tendaggi adiacenti o, peggio, dall’intenzione di sistemarci sopra vestiti ad asciugare.

 

Per funzionare al meglio i termosifoni non devono essere ostruiti. L’errore di usarli come una sorta di asciugatrice crea umidità nell’aria, che può favorire la comparsa di muffe sulle pareti rovinandone l’intonaco.

 

Attenzione anche all’arredamento: davanti ai termosifoni non vanno mai posizionati mobili. Questi potrebbero non solo ostruire la dispersione del calore nella stanza ma essere un vero pericolo che potrebbe favorire un incendio.