I mobili che arredano il bagno sono essenziali per dar vita a questo spazio rendendolo bello da vedere ma anche pratico per la vita di tutti i giorni. Trovare la soluzione ideale non è però così semplice come potreste pensare perché bisogna tener conto di diversi fattori altrimenti vi ritrovate con un mobile che risponde solo a parte delle vostre esigenze.

Di seguito, abbiamo elencato 4 parametri da tenere presenti durante la fase di scelta.

1.      Considerate gli spazi

Il primo parametro che dovrete prendere in considerazione per scegliere i mobili bagno riguarda le dimensioni. Quando siete alle prese con l’arredamento, abbiate sempre a portata di mano un metro, carta e penna per segnare tutte le misure degli ambienti di casa. Soprattutto negli ambienti di piccole dimensioni, verificate che ci sia tutto lo spazio necessario per il passaggio nonché per l’ingombro della porta. Nel caso in cui lo spazio non fosse abbastanza, basterebbe scegliere una porta con un’apertura diversa come quella scorrevole. I mobili bagno su barbuianisrlshop.com possono rappresentare la soluzione che stavate cercando da tempo.

2.      La scelta del materiale

Quando andate alla ricerca dei mobili bagno, dovete porvi anche qualche domanda in più sui materiali utilizzati per la loro realizzazione. Oggi c’è un’infinita gamma di prodotti utilizzati per i mobili dedicati al bagno perciò vale la pena avere un’infarinatura generale per scegliere con maggiore cognizione di causa. Il legno va sempre bene ma si tratta di un materiale delicato poco resistente all’acqua perciò vale la pena preferire il laminato, che spesso viene chiamato anche finto legno. Marmo, pietra, ardesia e simili sono materiali innovativi molto indicati per il bagno. Oggi esistono anche materiali meno costosi che però danno lo stesso effetto garantendo comunque una lunga durata del prodotto nel corso del tempo.

3.      Attenzione al design

Oltre a preoccuparvi del materiale, prestate particolare attenzione al design per ottenere una composizione piacevole e di pregio. Tutti gli elementi che inserite nel vostro nuovo bagno devono avere uno stile simile e univoco altrimenti alla fine avrete solo una accozzaglia di elementi che non c’entrano nulla uno con l’altro. Oggi gli stili che vanno per la maggiore in bagno sono sicuramente quello moderno con linee essenziali e geometriche, lo stile orientale che strizza l’occhio al minimal e allo zen. Ci sono però anche stili più eccentrici e particolari come il rustico, lo shabby chic, il retrò, l’eco chic con tanto verde e piante tropicali che stanno benissimo in bagno grazie all’eccesso di umidità.

4.      Non dimenticate la funzionalità

Non fate però l’errore di dimenticare la funzionalità e la praticità dei mobili bagno. Tante persone si concentrano puramente sull’estetica tralasciando la funzionalità che invece è essenziale in questi ambienti. Il mobile del bagno deve avere tanti cassetti e pensili dove riporre ordinatamente tutto quello che vi serve. Se non avete spazio nel mobile per il bagno, non sapete dove sistemare spazzole, profumo, phon, sapone, spazzolini etc.