È di vitale importanza fare attenzione a quello che finisce all’interno degli scarichi domestici di casa per evitare problemi vari compresi quelli al pozzo nero. In particolare chi ha questo sistema dove confluiscono tutti gli scarichi di casa, dovrebbe fare più attenzione a non buttare i seguenti materiali nella tazza del wc, nell’appello nei lavori di casa.

Peli, capelli etc.

I peggiori nemici degli scarichi domestici sono di sicuro i peli, i capelli e simili. Non bisogna mai introdurre certi materiali all’interno dei lavandini di casa perché vanno a creare una terribile groviglio all’interno delle tubature. Ben presto, si crea un ingorgo a causa dei capelli che vanno sempre raccolti e gettati nel cestino quando cadono all’interno del lavandino. Quando ci si rade oppure si tosa il cane, tutti i peli vanno raccolti e trattati in un cestino per evitare problematiche alle tubature ma anche al pozzo nero.

Terra e spazzatura

Un altro problema che spesso riguarda la pulizia degli scarichi domestici è produzione di materiali quali terra e spazzatura. Per esempio, le scarpe sporche di terra vanno sbattute fuori e non sul lavandino.

Inoltre, quando si spazza per terra con la scopa per eliminare polvere e altro sport presente sui pavimenti, bisogna gettare la spazzatura nel cestino dei rifiuti e non all’interno del lavandino perché poi finisce nelle tubature e anche nel pozzo nero.

Oggetti estranei

Ancora molte persone sono solite utilizzare lo scarico del wc come se fosse un vero e proprio cestino, infatti ci buttano dentro di tutto indistintamente. Durante il servizio di pulizia dei pozzi neri è capitato più volte di trovare prodotti estranei come cotto fiocca, dischetti di cotone, pannolini, cerotti, assorbenti, preservativi e molto altro ancora.

Tutti questi prodotti vanno gettati nel cestino per evitare che si incassino all’interno delle tubature o vadano a riempire prima del tempo il pozzo nero che quindi va smontato e pulito più di frequente all’interno dell’anno solare.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.spurgoromaprezzi.it