Il condizionatore e il climatizzatore di casa per la produzione di aria fresca che dia sollievo alla dall’afa estiva funziona grazie a diversi componenti come i filtri dell’aria. Oggi vediamo a che cosa servono e perché sono così importanti per un uso sicuro di questo elettrodomestico.

A che cosa servono

L’aria presa fuori contiene diverse particelle di sporcizia come polvere, pollini, inquinamento, allergeni, etc. che non è bene introdurre in casa. Il compito dei filtri del condizionatore di trattenere tutto il pulviscolo senza che entri all’interno dell’abitazione. È quindi grazie ai filtri si riesce quindi a respirare un’aria purificata senza alcuna traccia di sporcizia.

Il filtro dell’aria è realizzato con carboni attivi che attirano e intrappolano ogni traccia di sporco. La struttura a nido d’ape, inoltre, potenzia ancora di più questa capacità.

Come pulire i filtri dell’aria

Il filtro dell’aria, che ha questo ruolo così importante, va pulito di tanto in tanto per eliminare la sporcizia intrappolata e anche per evitare la proliferazione batterica. Infatti, in pochi sanno che all’interno del filtro dell’aria si possono sviluppare dei pericolosissimi batteri come quelli della legionella.

Per evitare di stare male, conviene sempre pulire il filtro dell’aria con una soluzione antibatterica. Bisogna puoi aspettare che il filtro sia completamente asciutto prima di rimontarlo nel macchinario per la produzione di aria fresca.

La revisione periodica

Sarebbe opportuno prenotare periodicamente un servizio di revisione del condizionatore che comprende anche la sostituzione del filtro dell’aria con un prodotto nuovo, assicurando aria purificata ma anche un ambiente domestico sicuro e libero da ogni batterio come quello del morbo della legionella.

Sostituire il filtro dell’aria è molto più semplice di quanto he si possa pensare. È sufficiente smontare la griglia frontale da cui esce l’aria per avere accesso alla parte in cui è installato il filtro. Il filtro andrebbe sostituito soprattutto prima dell’inizio della stagione calda, periodo ideale per la proliferazione batterica perché prolifera solo a una temperatura superiore di 25° C.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.preventiviroma.com