La creatività non è certo una dote che manca ai più piccoli: non sorprende, così, che fin da piccolissimi vogliano cimentarsi con colori, pastelli, tempere e c’è, per questo, una fase in cui buona parte dell’essere genitori consiste, tra le altre cose, nel cercare disegni semplici e facili per bambini. Da grandi, infatti, ci si dimentica spesso come si fa, come si possano trasformare con l’immaginazione una palla e due triangoli in un meraviglioso gatto e si è convinti che anche i propri figli per divertirsi abbiano bisogno di una mano perfetta, di disegni realistici e via di questo passo. Non è (quasi mai) così: quelle che seguono, però, sono alcune idee per divertirsi insieme ai più piccoli con fogli e matite colorate.

Come trovare disegni semplici e facili per bambini di tutte le età

L’opzione più semplice è andare in cartolibreria e comprare una dei tanti libri-attività: al loro interno contengono, in genere, tra gli altri giochi, figure da completare o colorare e dei disegni semplici e facili per bambini. Il mercato è ormai così vasto che ce ne sono per tutte le età e per tutte le fasi cognitive o pensati apposta per aiutare il piccolo nell’apprendimento: l’unica accortezza, insomma, è leggere in anticipo l’età consigliata. Oltre a tenere conto, s’intende, che se il bambino è davvero molto piccolo potrebbe non apprezzare molto questo tipo di attività e ritrovarsi semplicemente a scarabocchiare i disegni: anche in questo caso, il genitore tutto dovrebbe fare tranne che arrabbiarsi.

Meglio trovare un’attività più adatta! Il modo migliore per avvicinare i piccolissimi al disegno è, infatti, metterli davanti a un foglio, dar loro in mano una matita colorata e dar libero sfogo alla loro creatività. Senza paura che quello che disegnano non abbia senso – spesso ha un senso che sfugge solo ai grandi e non alla loro immaginazione – e, soprattutto, senza paura che sporchino – per questo sarà meglio aver protetto adeguatamente e in anticipo il tavolo o le altre superfici della casa. All’inizio  potrebbero venirne fuori dei piccoli, incomprensibili capolavori astratti ma pian piano il bambino imparerà a giocare con le forme, con gli spessori, con le proporzioni.

Quando sarà un po’ cresciuto, tra l’altro, si potrà sperimentare con una serie di disegni semplici e facili per bambini da ricopiare: trovarli oggi è assolutamente semplice, nella maggior parte dei casi possono essere cercati su Internet – ci sono siti ad hoc, con una galleria di disegni in bianco e nero e di diverse categorie  – e stampati perché il piccolo li abbia a sua disposizione tutte le volte che vuole disegnare. In un primo momento ci si può accontentare, persino, che il bambino li utilizzi come carta carbone: può servirgli come allenamento prima di cominciare a disegnare a mano libera. Più tardi, quando avrà abbastanza dimestichezza con il disegno li si potranno sostituire addirittura con uno dei tanti tutorial che si trovano in Rete e che aiutano i bambini a imparare a disegnare bene e in maniera realistica, con un certo appeal estetico.