I consigli migliori per usare un estintore

La conservazione

Gli estintori a Roma devono esser conservati in modo accurato e sottoposti a revisione con una certa regolarità per evitare di avere un estintore non funzionante durante un incendio. L’estintore deve esser in un luogo accessibile a tutti e non nascosto poiché chiunque possa vederlo e arrivarci facilmente in caso di necessità ed emergenza.

L’uso vero e proprio

Un estintore di quelli a povere, che sono i più diffusi anche perché i più efficaci nelle diverse situazioni, deve essere usato mai controvento altrimenti non è efficacie. È consigliabile posizionarsi a una certa distanza e poi premere fino in fondo l’erogatore. La polvere va spruzzata sulla base del fuoco e non sulla cima in modo da strozzare le fiamme sul nascere. Mano a mano che l’incendio si ridimensione, ci si può avvicinare. per fare correttamente, sarebbe meglio spruzzare a intervalli intermittenti la polvere.

Chiamare aiuto

Se l’uso dell’estintore non dovesse sortire effetti, allora non resta che chiamare subito i vigili del fuoco poiché non vale la pena rischiare la vita e anche la propria casa nel tentativo di fare tutto da soli.

Le attenzioni da adottare

Ci sono alcun consigli che devono essere seguiti per evitare problemi, molti pensano che in un incendio il maggior pericoloso siano le fiamme ma in realtà sono maggiori id anni che provoca il fumo. Per evitare di inalare il fumo sarebbe meglio mettere davanti alle vie respiratorie, bocca e naso, un fazzoletto o un altro pezzo di tessuto, magari anche un po’ inumidito per bloccare la meglio la fuliggine. Inoltre, gli esperti degli estintori a Roma consigliano di stare sul pavimento dato che lì l’aria è più pulita poiché il fumo sale verso l’alto. Se si esce da una stanza dove si è sviluppato un incendio, ci si deve ricordare di chiudere la porta per evitare ce le fiamme escano in breve tempo. Se l’incendio è proprio fuori dalla porta non è consigliabile uscire ma si deve sigillare il fondo della porta con fazzoletti e altri tessuti imbevuti di acqua.