Consigli per ottenere un prestito Inpdap

Oggi vogliamo offrirvi alcuni consigli per ottenere un prestito Inpdap. Come forse saprete questi prestiti sono concessi ai dipendenti pubblici e gli ex dipendenti ormai in pensione. Il motivo pder cui si rivolgono a questi prestiti Inpdap, ormai erogati dall’INPS, è che il tasso d’interesse è più agevolato e vengono erogati in modo veloce. Inoltre c’è da dire che possono accedervi anche quelle persone che negli istituti di credito non riescono ad accedervi a causa di alcune morosità passate.

 

In Italia sono molto sfruttati e richiesti, soprattutto per via della crisi che negli ultimi anni si è fatta sempre più intensa.

 

Come accade per ogni prestito, il nostro consiglio è quello inanzi tutto di valutare attentamente alcuni fattori come ad esempio le condizioni contrattuali, i tassi d’interesse, le rate per restituire il denaro etc. Dovete assicurarvi di avere tutto ben chiaro. Fortunatamente grazie a internet oggi, è possibile trovare tutte le informazioni online così da fare sempre las celta migliore.

 

Online trovate anche varie guide che vi permettono di capire se avete tutti i requisiti per le agevolazioni previste per i dipendenti pubblici. Sappiate che potete ottenere i piccoli prestiti da risalcire nel giro di pochi mesi, oppure quelli più sostanziosi per i quali dovrete invece dichiarare qual è la destinazione della spesa.

 

Per richiedere un prestito inpdap infatti dovete fornire informazioni come:

 

  • Motivo della richiesta, durata massima del prestito
  • Importo
  • Stato di necessità
  • Motivazione di spesa (nel prestito pluriennale diretto)

 

Possono accedervi coloro che lavorano nell’amministrazione pubblica, ma anche gli ex lavoratori (i pensionati) e anche le loro famiglie. Oggi tali prestiti sono concessi dall’Inps grazie a un Fondo di credito prestabilito.

 

I lavoratori possono far richiesta anche dei muti ipotecari per acquistare la loro prima casa. I finanziamenti possono durare da 1 a 10 anni. Quelli da 1 a 4 anni permettono di far fronte a bisogni improvvisi. Spesso i piccoli prestiti possono essere restituiti in 12-48 mesi.